Consigli per “La vostra prima volta” ad Amsterdam

Molti di voi , come per ogni viaggio, la prima volta in una nuova città hanno mille domande da fare su cosa fare, cosa vedere, dove mangiare e sui mezzi pubblici. In questo blog troverete le risposte alle vostre domande, ma ho deciso di aiutarvi ancora un po’ di più!

Amsterdam è una città ricca sia dal punto di vista culturale, per i suoi innumerevoli musei, sia per la natura che la circonda! Ma vediamo passo per passo quello che può aiutarvi a schiarire alcuni pensieri.

Mezzi di trasporto

Una città efficiente sotto tutti i punti di vista a livello di trasporto pubblico. I treni, i tram e la metro funzionano in maniera perfetta. Potrete scegliere se fare un abbonamento o se comprare i biglietti giornalmente, questo dipende da i giorni di permanenza, da cosa vorrete vedere e se rimarrete in città o se vorrete vedere i dintorni. Nella sezione Girare Amsterdam risparmiando troverete tutti gli abbonamenti , i prezzi, le caratteristiche e dove acquistarli.

Schiphol

Raggiungere Central Station dall’aeroporto di Schiphol è davvero un gioco da ragazzi! Usciti dai gate vi troverete nel cuore dell’aeroporto con negozi, biglietterie e posti dove mangiare! Se non volete fare gli abbonamenti potrete comprare a 5.50€ il biglietto per la singola corsa! Guardate i monitor che vi diranno in maniera semplice e precisa orario e banchina del treno da prendere per arrivare ad Amsterdam Central Station

Musei

Amsterdam è una città piena di musei di tutti i tipi. Dai più stravaganti a quelli più seri e importanti, coinvolgendo anche i più piccoli. Io personalmente non perderei alcuni musei che non si possono trovare in altre città e quindi sicuramente meno commerciali. Potete farvi un idea su tutti i musei nella sezione Musei .Ricordatevi che musei come Anna Frank o il Van Gogh Museum sono super richiesti. L’80% dei biglietti vengono venduti online a partire da due mesi prima del vostro arrivo , il 20% vengono tenuti fino al giorno stesso che vi può interessare quindi, non demordete, controllate anche quando siete già li. Controllate sempre anche le disponibilità nella sezione Amsterdam in un click.

Dintorni

Personalmente organizzerei il mio viaggio in base ai giorni che ho deciso di stare ad Amsterdam! Per vedere bene la città dedicherei un paio di giorni minimo, tra parchi ,musei , passeggiate serali da dedicare ai vari quartieri e perché no ad un giro sui canali in barca! Se siete curiosi di visitare anche Zaanse Schans tipica per i suoi mulini o altri paesini limitrofi sicuramente opterei per più giorni. Certo non sempre ê possibile e c’è da dire che l’Olanda è tutta bella, allora vi consiglio di dedicare le mattine alle gite fuori porta con Pranzi veloci e i pomeriggi ai musei mentre la sera dopo una cena rilassante passeggiare per visitare la città e godersi La vita notturna.

Hotel

Amsterdam è risaputo essere molto cara in fatto di alberghi. Io prenoto sempre con largo anticipo anche 7 mesi prima per trovare buone offerte. Per quanto piccola e con mezzi di trasporto efficienti é una città un po’ dispersiva. Spesso ci si affida al proprio senso dell’orientamento seguendo la cintura dei canali…. ma i canali non sono paralleli tra loro e questo spesso porta a perdersi e anche quei vicoletti che li collegano non sono perpendicolari, insomma a vederla sulla piantina le distanze sembrano più piccole di quelle che poi in effetti sono! Per questo io preferisco sempre un hotel nella zona centrale diciamo piazza Dam in maniera che la sera dopo una giornata all’insegna della vita da turisti , dopo una passeggiata e una birra sono vicino all’hotel. Ovviamente dipende dalle vostre esigenze. Il mio consiglio é che se siete un gruppo di amici potrete pernottare in zona centralissima magari in un motel per vivere a pieno la vita notturna. Se siete in coppia e non state facendo una fuga romantica potete accontentarvi di un hotel con camera matrimoniale e bagno privato anche a 2 stelle, per chi é in famiglia, e quindi sconsiglio la zona centrale di locali e confusione, vi basterà spostarvi nella zona musei ,un po’ fuori dalla cintura dei canali, per avere hotel deliziosi allo stesso prezzo di un motel centrale. Se invece non badate a spese…. allora godetevela come preferite. Nella sezione Dormire troverete le varie descrizioni per zona

Mangiare

Amsterdam è cara anche in questo!gli hotel difficilmente comprendono la prima colazione. Spesso siamo portati ad affidarci alle classiche catene come lo starbucks ma di certo una colazione la pagheremo tre volte tante… anche se ha sempre il suo fascino! In Olanda non esistono i bar come da noi, e se ci sono sono rari e nascosti! Io ho trovato un ottima soluzione nella catena di supermercati Albert Heijn to go cornetti caldi e buoni accompagnati da un cappuccino….. ( anche se non sarà mai come il nostro) a un buonissimo prezzo. Nella stessa catena vengono offerte le più variegate tipologie di pranzo già pronto ed economico… dalla pasta ai panini, in quelli con la scritta Albert Heijn To GO troverete anche panini caldi preparati da loro e non imbustati, giusto per alternare il pranzo del Mc donalds, o potrete gustare piatti tipici o meno nei carretti che si trovano per strada! Nella sezione Mangiare risparmiando e Le specialità troverete info e indirizzi utili

Voli

Per Amsterdam ci sono moltissime opzioni di voli. Dai low cost alle compagnie di bandiera. Ovviamente giocando d’anticipo troverete ottime offerte… attenzione però che potrete trovarvi anche con cambi di orari o cancellazioni di voli quando si prenota con tanto anticipo( esperienza personale). Io consiglio sempre di atterrare a Schiphol perché anche se su Eindhoven potrete trovare prezzi più vantaggiosi dovete poi calcolare il prezzo del biglietto del treno e il tempo che impiegherete ad arrivare ad Amsterdam! Insomma per me il gioco non vale la candela! Generalemente si trovano anche ottimi orari arrivo mattina presto e partenza sera per cena! L’opzione che più preferisco per non perdermi neanche un minuto della mia adorata Amsterdam .

Valigia

Amsterdam è una città con il clima mite e variabile in pochi minuti. Rappresentata da un inverno rigido ed estati fresche! Nelle vostre valigie non deve mai mancare una sciarpa anche in estate , di quelle leggere e un K-way anche in giornate estive e calde, non è impossibile essere sorpresi da qualche ora di pioggia. Vi sconsiglio l’ombrello perché è più scomodo per girare, salire e scendere dai mezzi di trasporto e perché in effetti non fa mai grandi diluvi, più spesso si tratta di pioggerellina fastidiosa. Ovviamente in inverno aspettatevi anche la neve, quindi abbigliamento termico , sciarpa , guanti e cappello!

Autore dell'articolo: Raffy

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.